Ricette bimby: Polpette di carne

Categorie:   >> Contorni >> Ricette di Carnevale
Ricetta scritta da Giuly - il 11 gennaio 2012
26.684 Visite
commenti: 0








Non c'è amore più sincero di quello per il cibo. George Bernard Shaw
Ricette bimby: Polpette di carne bimby

Con le ricette bimby, come sai, puoi davvero sbizzarrirti in cucina, ce ne sono tante tutte nuove e fantasiose ma anche quelle semplice che preparavano le nostre nonne con le loro mani, come questa per le polpette di

carne, una ricetta tradizionale e contadina che racchiude in se tutti i sapori della nostra terra.

Le nostre nonne le impastavano a mano, noi ci facciamo aiutare dal nostro amico, ma il sapore e il profumo di queste fragranti palline è e resta lo stesso e un pò ci fà tornare bambine, quando giocavamo con le nostre bambole o ci incantavamo a guardare l’arcabaleno…

Le polpette di carne sono buone sempre, in questa ricetta le propongo cotte al vapore, sono più leggere da gustare adatte per chi vuol stare attento alla linea e anche ai più piccoli, ma se vuoi puoi anche farle fritte, la scorza diverrà croccante e il sapore sarà più vivace e se ti avanzano, a parte che son buone ache fredde, puoi sempre affondarle nel sugo lo renderanno più saporito o metterele nella lasagna a Carnevale.

Insomma le puoi mangiare davvero come vuoi…

Oggi cuciniamo le polpette di carne

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(9 voti, media: 2,78 di 5)
Loading ... Loading ...

Contorni Ricette Bimby

Polpette di carne

  • >>carne di vitello macinata 500 g
  • >> pane raffermo 200 g
  • >>latte quanto basta
  • >>parmigiano grattuggiato 50 g
  • >>uova 2
  • >>pinoli 30 g
  • >>sale quanto basta
  • >> pepe quanto basta

Preparazione

Ammolla il pane nel latte e strizzalo bene.

Inserisci nel
tutti gli ingredienti e fà andare per 20 sec/ vel 3.

Con l'impasto ottenuto forma tante piccole palline e adagiale sul varoma.

Metti nel
500 g di acqua e mezzo limone tagliato a pezzi, posizione il varoma e fà andare per 20 min / temp. Varoma/ vel 2.

Adagia le polpette in un piatto da portata e servile, guarnendo conlimone a fette.

Scrivi un Commento